Le tue vacanze da sogno in Grecia in barca a vela

10 Gennaio 2020 Non attivi Di editor
Le tue vacanze da sogno in Grecia in barca a vela

Stai pensando a una gita in Grecia in barca a vela? Ecco cosa devi sapere

Una vacanza in barca a vela può essere un modo da sogno per vivere le isole greche, o un incubo stressante, che termina l’amicizia. Ecco cosa dovresti sapere prima di salpare.

Era il 1661 quando il re Carlo II iniziò a navigare sul Tamigi esclusivamente per scopi ricreativi, stabilendola come attività ricreativa anziché semplicemente come un mezzo di trasporto. Una vacanza su uno yacht è stata a lungo associata a una vita di lusso, ricchezza e potenza . Ma nell’ultimo decennio il prezzo di tali vacanze è diminuito in modo significativo, rendendo ciò che una volta era un’attività per pochi, molto più accessibile.

In Grecia da maggio in poi, centinaia di barche e yacht navigano sull’Egeo, offrendo vacanze con un ineguagliabile senso di libertà e connessione con la natura.

L’arcipelago greco è un parco giochi particolarmente attraente sia per i principianti che per i marinai esperti, con innumerevoli insenature e spiagge segrete accessibili solo in barca. Inoltre, uno yacht noleggiato può essere una base galleggiante per molte altre attività estive come la pesca, le immersioni e il windsurf. E quando ti stanchi del mare e vuoi riportare i piedi sulla terraferma, tutto ciò che devi fare è puntare la tua barca in direzione della baia o del porto più vicino. Evitare la folla e il fastidio di lunghe gite in traghetto sono tra i grandi vantaggi di una vacanza in barca a vela.

I costi variano in base al tipo d’imbarcazione, alle sue dimensioni e alla stagione. Proprio come gli hotel, le stagioni sono divise in periodi di bassa, media e alta domanda.

“Come punto di riferimento, per noleggiare una barca a vela di 36-38 piedi, completamente attrezzata con 3 cabine e 2 bagni, il costo durante l’ alta stagione sarà di 2.000 euro a settimana . L’alta stagione dura da fine luglio a inizio settembre . Ciò significa che ogni passeggero pagherebbe all’incirca 60 euro al giorno, il che equivale all’incirca al prezzo di una camera d’albergo media su una popolare isola greca”, afferma Bogiatzoglou.

Tale prezzo non include il costo del carburante (che può raggiungere i 150-200 euro a settimana secondo il viaggio) o le tasse portuali. Tuttavia, questi ultimi sono generalmente trascurabili in quanto la maggior parte dei porti greci sono di proprietà comunale e fanno pagare circa 3 euro al giorno.

Se vuoi anche tu fare una vacanza in Grecia in barca a vela, ti consigliamo di affidarti a Dreamaker: troverai le offerte migliori ai prezzi più competitivi sul mercato.