Cannabis light: qual è la normativa?

27 Aprile 2019 Non attivi Di gestione
Cannabis light: qual è la normativa?

L’ erba legale o cannabis light rappresenta la pianta più discussa, chiacchierata, ma anche amata dell’intero regno vegetale. L’ erba legale, conosciuta come marijuana legale, è una versione del famoso stupefacente senza il suo principio attivo principale, il THC, fonte dello «sballo» tipico della marijuana. La legge n. 242/2016 ha espressamente riconosciuto l’uso dell’erba legale nei limiti, tuttavia, del contenuto di principio attivo (il cosiddetto tetraidrocannabinolo o THC) “0,2 per cento ed entro il limite dello 0,6 per cento”. Al di sopra della soglia dello 0,6% di THC non è più lecito parlare di erba legale (marijuana leggera), quindi di un prodotto liberamente coltivabile e acquistabile online o nei negozi specializzati, bensì di una sostanza stupefacente ed in quanto tale regolata dal codice penale.

Ecco, dunque, che in forza di tale legge non sussistono più perplessità al riguardo, e che quindi la cosiddetta erba legale é un prodotto liberamente commercializzabile. L’erba legale può essere distribuita e venduta liberamente senza particolari autorizzazioni se non quelle necessarie per qualunque esercizio commerciale: pertanto si può tranquillamente comprare sia nei negozi dedicati sul territorio italiano che su online, a patto che sia quella depotenziata. Il cannabidiolo contenuto nell’erba legale è salito alla ribalta negli ultimi anni proprio per i suoi effetti benefici: infatti è in grado di interagire con le cellule ricettrici del sistema nervoso umano. Provoca effetti rilassanti, anticonvulsivanti, antidistonici, antiossidanti, antinfiammatori.

L’erba legale si vende senza ricetta medica e non è un farmaco. I prodotti sono 100% naturali, trattati da agricoltura che non fa uso di sostanze chimiche che potrebbero alterare il sapore e l’odore. Realizzata da coltivazioni indoor e green house, l’erba legale è sinonimo di sicurezza ed alta qualità. Queste coltivazioni garantiscono un maggior controllo dell’ambiente in cui le piante crescono. L’erba legale per uso tecnico o da collezionare si può acquistare da chiunque abbia compiuto i 18 anni di età.